Urologia

urologia - studio Grimaldi poliambulatorio Bari

Prevenzione urologica

L’Urologo è lo specialista di riferimento per per i problemi delle vie urinarie e all’apparato genitale maschile.

La visita urologica maschile consente di individuare l’eventuale presenza di patologie legate alle vie urinarie come:

  • infezioni, calcolosi e disturbi della minzione (ad esempio incontinenza urinaria o difficoltà a urinare);
  • tumori degli organi dell’apparato urinario; prostatiti; ipertrofia prostatica benigna o disfunzioni sessuali.

L’esplorazione rettale ed un’ecografia prostatica trans-rettale possono in molti casi essere sufficienti a diagnosticare precocemente le patologie della prostata e migliorarne di conseguenza la terapia e l’evoluzione. È l’accertamento indispensabile per lo studio di qualsiasi patologia alla prostata; un esame semplice grazie al quale l’urologo può individuare l’aumento volumetrico, la consistenza della prostata e l’eventuale presenza di noduli prostatici sospetti per patologia tumorale.

Esame delle urine, uroflussimetria, ecografie dell’apparato urinario/genitale e determinazione del PSA nel sangue sono utili complementi alla visita urologica e vengono eventualmente richiesti dall’urologo che ne valuterà gli esiti successivamente insieme al paziente.

Per un’efficace prevenzione delle malattie della prostata è consigliabile che gli di età superiore a 50 anni si sottopongano almeno una volta l’anno a una visita urologica.

Attività urologiche

Presso lo Studio Grimaldi- poliambulatorio è possibile effettuare:

  • Visita urologica
  • Ecografia renale, vescicale, prostatica sovrapubica e transrettale
  • Ecografia scrotale ed ecocolordoppler scrotale
  • Ecocolordoppler penieno basale e dinamico con PGE2
  • Uroflussometria con valutazione ecografica del residuo postminzionale

Ecografia vescicale

È un esame diagnostico utile per valutare:

  • il volume residuo post-minzionale di urina
  • il volume di riempimento vescicale
  • le modificazioni anatomiche o complicanze associate
  • l’ipermobilità del collo della vescica nelle donne con incontinenza da stress
  • ematuria ad origine dal tratto urinario inferiore
  • i sintomi del basso tratto urinario LUTS
  • la sospetta calcolosi ureterale
  • malformazioni congenite

Uroflussimetria

È una semplice indagine urodinamica che consente di valutare le caratteristiche del flusso urinario. Si esegue quando il paziente lamenta sintomi che fanno pensare all’esistenza di una difficoltà a urinare. È utile inoltre per valutare i risultati di un trattamento ed in particolare l’effetto sul flusso urinario di una terapia effettuata per rimuovere un’ostruzione. L’apparecchio registra la quantità di urina emessa secondo per secondo e fornisce i risultati in forma di valori numerici e in forma grafica con un tracciato.

orari e prenotazioni